PID E VOUCHER DIGITALI 4.0

aprile-3

“Da oggi grazie alla vostra Camera di Commercio, far diventare più digitale la vostra impresa non vi costa nulla.”

Partiamo da una semplice nozione: cosa sono i Punti d’Impresa Digitale (o PID)?

I PID sono delle strutture di servizio all’interno delle Camere di commercio finalizzate a diffondere la cultura e la pratica del digitale presso le Micro Piccole Medie Imprese (MPMI) appartenenti a tutti i settori economici. Alla rete di PID fisici si aggiunge una rete “virtuale” comporta da differenti di strumenti digitali: siti specializzati, forum e community, utilizzo dei social media.

Questi Punti di Impresa Digitale sono la risposta delle Camere di commercio alla richiesta del Mise (Ministero dello Sviluppo Economico) di realizzare un network di punti informatici e di assistenza alle imprese sui processi di digitalizzazione. Il progetto prende vita in seguito al Piano Nazionale Impresa 4.0. stanziato dal Governo italiano per dare vita alla quarta rivoluzione industriale.

Nello specifico i PID (punti d’impresa digitale) mettono a disposizione delle imprese dei voucher digitali per l’acquisto di servizi di consulenza, formazione e tecnologie in ambito 4.0: un sostegno tangibile a favore della digitalizzazione delle micro piccole e medie imprese italiane.

I voucher sono erogati attraverso appositi Bandi pubblicati dalla Camera di commercio a cadenza variabile. Possono beneficiare delle agevolazioni le imprese singole ed anche i gruppi di imprese che partecipano ad un progetto aggregato finalizzato all’introduzione di tecnologie in ambito Impresa 4.0.

 

Di seguito potrete scaricare le versioni pdf dei bandi relativi alle zone Udine-Pordenone, Treviso-Belluno e Padova