ACQUISTARE UN SOFTWARE CON INCENTIVI STATALI: PIANO NAZIONALE INDUSTRIA 4.0 - Projecta

ACQUISTARE UN SOFTWARE CON INCENTIVI STATALI: PIANO NAZIONALE INDUSTRIA 4.0

Argomenti collegati:

“Il successo del Piano Industria 4.0 dipenderà dall’ampiezza con cui ogni singolo imprenditore utilizzerà le misure messe a disposizione”

(Carlo Calenda)

Il Piano Nazionale Industria 4.0 concerne un insieme di misure organiche per favorire gli investimenti in innovazione e capacità competitiva delle imprese e per potenziare quelle misure già in atto da tempo che si sono rivelate efficaci.

Il Piano Nazionale Industria 4.0 viene introdotto per la prima volta dal presidente del consiglio Matteo Renzi e dal Ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda, il 21 settembre 2016 a Milano.

Industria 4.0:  termine utilizzato per indicare l’avanzare di una Quarta Rivoluzione Industriale che comporta l’organizzazione di processi di produzione basati sulle ultime tecnologie e su dispositivi in grado di comunicare autonomamente tra di loro lungo la catena del valore.

L’Industrial Internet of Things (IIoT), permette l’incontro tra digitale e reale e non solo, persone e macchine comunicano tra loro. Tutto questo si traduce in un unico concetto: la Smart Factory, efficiente, flessibile e veloce.

L’OBIETTIVO? INCENTIVARE, AUMENTARE E RAFFORZARE

Incentivare gli investimenti privati verso tecnologie e beni “Quattropuntozero”, Aumentare la spesa privata in Ricerca, Sviluppo e Innovazione

Rafforzare la finanza a supporto dell’Industria 4.0, con Venture capital e start-up.

 

Al fine di favorire tali investimenti lo stato italiano prevede incentivi fiscali per 13 miliardi di euro (ma attivabili da ciascuna impresa), in distribuzione dal 2018 al 2024 per la copertura degli investimenti privati sostenuti nel 2017.

La finalità dello stato italiano, a seguito del lancio di questa iniziativa, è di totale supporto alle aziende allineandosi a progetti simili già avviati in Germania, Stati Uniti e Francia a favore dell’Industria 4.0.

Ma quali sono i BENEFICI attesi per le aziende manifatturiere dagli investimenti in beni abilitanti l’Industria 4.0? (In figura)

Flessibilità -> Produzione di piccoli lotti ai costi della grande scala

Velocità -> dallo sviluppo alla produzione in serie con tecnologie nuove      

Produttività -> minori tempi di set-up, riduzione errori e fermi macchina

Qualità ->  sensori che monitorano la produzione in tempi reali  

Competitività prodotto -> maggiori funzionalità derivate dall’IoT

In sintesi il Piano Nazionale Industria 4.0, è un’occasione unica per tutte le aziende che hanno abbracciato la quarta rivoluzione industriale e ne vogliono cogliere appieno le opportunità.

Tutte le misure che si sono rilevate efficaci per rispondere pienamente alle esigenze emergenti sono state potenziate e indirizzate in una logica 4.0, oltre a prevederne delle altre. Degli esempi tangibili sono:

Iper e Super Ammortamento

Finalizzati a supportare e incentivare le imprese che investono in beni strumentali nuovi, in beni materiali e immateriali funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi.

Iper-ammortamento: supervalutazione del 250% degli investimenti in beni materiali nuovi, dispositivi e tecnologie abilitanti la trasformazione in chiave 4.0 acquistati o in leasing.

Superammortamento: supervalutazione del 130% degli investimenti in beni strumentali nuovi acquistati o in leasing. Per chi beneficia dell’iper-ammortamento possibilità di fruire anche di una supervalutazione del 140% per gli investimenti in beni strumentali immateriali.

La “Nuova Sabatini”

La misura Beni strumentali (“Nuova Sabatini”) è l’agevolazione messa a disposizione dal Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE) con l’obiettivo di facilitare l’accesso al credito delle imprese e accrescere la competitività del sistema produttivo del Paese. Sostiene gli investimenti per acquistare o acquisire in leasing macchinari, attrezzature, impianti, beni strumentali ad uso produttivo e hardware, nonché software e tecnologie digitali.

Credito di imposta

Stimolare la spesa privata in Ricerca e Sviluppo per innovare processi e prodotti e garantire la competitività futura delle imprese

 

Ma… Cosa ci aspettiamo dal 2019?

Ultimamente siamo bombardati da questa famosa Legge di Bilancio 2019, ma cosa introduce realmente? Quali saranno le modifiche approvate? Progressione o disfatta?

Tutto questo nel prossimo articolo!!

Iscriviti alla newsletter