Interconnettere le macchine e semplificare i processi: domande e risposte

Interconnettere le macchine e semplificare i processi: domande e risposte

interconnettere le macchine e semplificare i processi

In ProJEcta ci troviamo frequentemente a rispondere, contestualmente alla richiesta di interconnettere le macchine e semplificare i processi secondo i requisiti dell’Industria 4.0, a domande ricorrenti e legittime che le imprese si pongono: a questi interrogativi cerchiamo di rispondere traducendo i termini normalmente riservati agli addetti ai lavori ed affiancandoli con esempi concreti e facilmente accessibili a tutti, soprattutto con supporti visuali che possano facilitare la comprensione.

Tra le domande più frequenti che ci vengono poste ricorrono spesso:

Vi è un minimo o un massimo di macchinari che si possono interconnettere? Devono essere per forza macchine nuove?
L’applicativo per l’interconnessione può dialogare anche con gestionali esterni? Quali sono i benefici concreti dati dall’interconnessione?

smart-factory-interconnessione

Abbiamo stilato una lista di FAQ, evidenziando i benefici di interconnettere le macchine e semplificare i processi

D. Vi è un minimo o un massimo di macchinari che si possono interconnettere?
R. No, non c’è un numero minimo o massimo, può trattarsi di una sola macchina così come di un intero impianto o linea produttivi.

D. Devono essere per forza macchine nuove? I macchinari presenti nella mia azienda non sono tutti recenti.
R. E’ possibile interconnettere tipologie di macchinari differenti, non necessariamente tutti di ultima generazione.
Nello specifico più trattarsi di:
• macchine recenti già predisposte all’interconnessione
• macchine legacy, di cui si può fare revamping elettrico ed elettronico
L’età di queste può aggirarsi anche intorno ai 10-15 anni, da valutare con le opportune analisi ed in base agli specifici modelli.

Una nota importante riguarda la possibilità di accedere alle agevolazioni fiscali Industria 4.0, per le quali sussistono dei termini temporali definiti dalla legge.
In particolare possono essere connessi, rientrando nei piani Impresa 4.0 e Industria 4.0, anche i macchinari il cui investimento sia iniziato negli anni 2017-2019.
Per i beni acquistati prima del 2017 non si potrà beneficiare degli strumenti messi a disposizione dalla legge di bilancio ma restano comunque valide tutte le considerazioni, a livello produttivo ed organizzativo, sui vantaggi di interconnettere le macchine e semplificare i processi.

domande-risposte

D. L’applicativo per l’interconnessione può dialogare anche con gestionali esterni?
R. Si. Nella fattispecie, l’integrazione di JE-PLANTS con i principali software gestionali è possibile mediante la creazione di un DB d’interfaccia (in entrata ed uscita) per il flusso dati da e per la fabbrica.
Come approfondito nell’articolo dedicato alla figura del System Integrator, il suo compito è proprio quello di far “dialogare” sistemi informatici già presenti in azienda, dunque anche gestionali esterni preesistenti, progettando gli strumenti che permettano lo scambio di informazioni tra i diversi sistemi e che consentano l’analisi dei dati raccolti, fornendo un apporto fondamentale nel costruire un rapporto tra uomo e macchina improntato ad una maggiore interazione tra i due.

D. L’interconnessione ci permetterà concretamente di risparmiare tempo?
R. Si. Questo risparmio si potrà misurare in due sensi:
• Riduzione dei tempi di apprendimento e dei carichi di responsabilità di nuovi operatori da avviare alla produzione
• Risparmio di tempo di data entry a bordo macchina, con una riduzione sensibile dei tempi di cambio lotto
Il modulo JE-PLANTS consente di gestire le liste di lavoro create dall’operatore, automatizzando il processo di rilevamento dei dati (ad es. avanzamento di produzione, tempi, etc).
Esso costituisce uno stadio ulteriore rispetto al MES classico nel quale, invece, la raccolta dati non è automatica e spetta dunque all’operatore dichiarare tutto tramite l’interfaccia utente.

Si possono spiegare i vantaggi dell'interconnessione in modo ancora più semplice? Si, con i video ProJEcta

Proprio per raccontare l’automazione industriale e la System Integration, ProJEcta ha creato la rubrica video “A come Automazione”.
NEW ENTRY! Guarda il nuovo video dedicato all’interconnessione di un robot per la saldatura.

“A come Automazione” è una raccolta di clip veloci, chiare ed accattivanti che raccontano con semplicità ed immediatezza l’attività quotidiana di ProJEcta nelle industrie manifatturiere.

Vi invitiamo a seguire il canale Youtube di Projecta e attivare le notifiche per rimanere sempre aggiornati sui prossimi video della playlist “A come Automazione”.

Hai un progetto di interconnessione per la tua impresa e vuoi discuterne con noi?
Scrivici e ti contatteremo al più presto:

    Tipologia di richiesta
    Il tuo messaggio

    Iscriviti alla newsletter